Comuni

Napoli, Guardia carceraria aggredita a Poggioreale

Borrelli:” Gli agenti penitenziari devono essere dotati di tutti i mezzi per tenere la situazione sotto controllo. Come mai il garante dei detenuti non esprime solidarietà agli agenti?”

 

Napoli, 13 Gennaio – Nella giornata del 12 gennaio, all’interno della Casa circondariale di Poggioreale, un detenuto ha aggredito un agente della Polizia Penitenziaria dopo che gli era stato impedito di accedere in un’area specifica, dato che il detenuto in questione era un soggetto sotto osservazione, per la propria incolumità.
Il detenuto trentenne napoletano dopo il divieto della guarda gli si è scagliata contro spintonandola e prendendola a calci, in seguito ha provato a strangolarla. Solo l’intervento di altri agenti della Penitenziaria hanno evitato il peggio.

“Gestire la realtà delle carceri è molto difficile a causa dell’elevato numero di detenuti e anche perché molti credono di poter trasferire all’interno di esse le regole della strada, le proprie regole, facendo ciò che gli pare. A loro va la nostra solidarietà e ci meraviglia che il neo garante dei detenuti il pluripregiudicato Pietro Ioia non abbia preso le distanze da questi comportamenti violenti e criminali. A Poggioreale la situazione è critica e gli agenti svolgono un lavoro difficile e pericoloso per cui dovrebbero essere dotati dei mezzi tecnologi, Taser e Jamme, che consentirebbero loro di tenere la situazione sotto controllo. “-ha spiegato il Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa