Comuni

Napoli, Consigliere della II Municipalità inciampa in uno scooter in divieto di sosta in via Toledo e si ferisce

Verdi: “Solidarietà a Francesco Polio. Purtroppo l’inciviltà rappresenta un grave problema”

 

Napoli, 17 Maggio – “Esprimiamo solidarietà a Francesco Polio per l’incidente che lo ha visto protagonista e gli auguriamo una pronta guarigione. E’ inciampato in uno scooter in sosta vietata e si è procurato una ferita in via Toledo. Purtroppo è rimasto vittima di un fenomeno dilagante a Napoli, quello dei motorini parcheggiati in divieto di sosta. Sempre più spesso gli scooter vengono parcheggiati dove non è consentito, come ad esempio sui marciapiedi, in modo da rappresentare un pericolo per i pedoni.

Pensiamo ad esempio alle persone anziane che rischiano di farsi molto male a causa di tale atteggiamento o alle mamme con i carrozzini e i disabili che non riescono a passare. Il fatto evidenzia un ulteriore dato che denunciamo da tempo: i fenomeni di inciviltà non interessano esclusivamente le aree periferiche ma caratterizzano anche le vie del centro che, almeno sulla carta, dovrebbero essere oggetto di controlli stringenti da parte di polizia municipale e forze dell’ordine”.

Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il consigliere del Sole che Ride alla II Municipalità Salvatore Iodice.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa