Comuni

Napoli, Circumflegrea. Ancora disagi per i viaggiatori: sospesa la tratta Licola-Montesanto,. De Gregorio:”Capistazione tutti malati, valuteremo dei provvedimenti”

Napoli, 6 Luglio – Ancora disagi per pendolari ed utenti dei servizi del trasporto pubblico sul territorio napoletano. Stavolta il disservizio riguarda la circumflegrea, tratta Licola –Montesanto, gestita dal’EAV, infatti attraverso un comunicato del 6 luglio la società ha fatto sapere che la tratta Licola –Montesanto è stata fino alle 8,30 interamente sospesa per poi essere ripristinata nel tratto Montesanto-Pianura, mentre per il percorso tra Pianura e Licola ci sarà un servizio autobus sostitutivo.

I motivi di tale disservizio sarebbero riconducibili alla mancanza di personale, infatti la maggioranza dei capistazione si sarebbe assentata dal lavoro per malattia come racconta il presidente dell’EAV Umberto De Gregorio, che è intervenuto in diretta telefonica ala trasmissione radiofonica “La Radiazza”, condotta da Gianni Simioli e con il Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli:” Il disservizio è stato creato da quello che potremmo definire un sabotaggio dal parte del personale, nonostante negli ultimi anni EAV abbiano concesso al personale notevoli aumenti di stipendio.  I nostri 4 capistazione stamattina si sono assentati per malattia e chi poteva sostituirli non ha accettato di fare gli straordinari, mentre i nuovi membri del personale sono ancora in formazione e cominceranno a lavorare tra un anno.  Essere in malattia è una cosa legittima, anche se in questo momento con le visite mediche sospese non abbiamo modo di appurare si tratti di verità, ed è legittimo anche rifiutare gli straordinari ma le due cose concatenate e sfruttate per creare disagi all’utenza non sono legittime, stiamo studiando quali provvedimenti possano essere presi.”

“E’ inaccettabile, si tratta dell’ennesimo disagio che i cittadini ed i viaggiatori sono costretti a subire. In questo momento storico dove sarebbe fondamentale garantire un servizio del trasporto pubblico efficiente e a pieno regime per evitare sovraffollamenti nelle corse, evitando così pericoli di contagi, incidenti come questi non dovrebbero assolutamente accadere ed invece molte aziende del trasporto pubblico hanno utilizzato la scusa del covid per effettuare meno corse, invece di garantire più corse limitando il numero di passeggero per ognuna di essa. 

Chiediamo che siano presi dei duri provvedimenti nei confronti di chiunque blocchi il trasporto pubblico. Se qualcuno ha messo in atto un sabotaggio creando enormi difficoltà e disagi ai cittadini deve essere duramente sanzionato.

Inoltre vogliamo che durante questi mesi estivi venga garantito un servizio impeccabile a pieno regime, dato che molti cittadini non andranno in vacanza ma resteranno in città ed avranno bisogno dei mezzi pubblici per potersi spostare, senza contare che bisogna offrire ai turisti un servizio adeguato.”– sono state le parole del Consigliere Emilio Borrelli.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa