Cronaca

Morte vescovo Caserta, Ficco (Saues):”Cordoglio per scomparsa, servono ulteriori sforzi per prevenzione Covid-19″

loading...

Napoli, 4 Ottobre – “Esprimiamo il nostro più commosso cordoglio per la scomparsa del Vescovo di Caserta Giovanni D’Alise, ennesima vittima del Covid di cui abbiamo sempre apprezzato l’impegno pastorale e sociale, ma non possiamo al contempo non esprimere la nostra preoccupazione per il dilagare del contagio in  Terra di Lavoro, come in Campania, e ribadire la necessità di ulteriori sforzi da parte delle autorità regionali e nazionali”. Lo afferma il presidente nazionale del SAUES (Sindacato Autonomo Urgenza Emergenza Sanitaria), Paolo Ficco per il quale “la decisione del governo di impegnare i militari nelle attività di controllo del rispetto delle norme sui territori va nella giusta direzione”.

“Serve tuttavia  – conclude Ficco – un maggiore investimento in termini strutturali e organizzativi, soprattutto nella sanità dove  stiamo assistendo ad un vero e proprio esodo del personale dell’emergenza verso altri servizi, nel settore del trasporto pubblico locale che il piu’ delle volte non riesce a garantire condizioni di sicurezza e prevenzione sui mezzi e nelle stazioni e nelle scuole che in molti casi non sono ancore pronte a garantire docenti, personale Ata e studenti dal rischio contagio”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.