Comuni

La Chiesa di Aversa si prepara alla celebrazione della VI Giornata Mondiale dei Poveri

Dal 7 al 13 novembre, un intenso programma con tante tracce di riflessione. Don Carmine Schiavone: “L’esperienza del sinodo ci suggerisce ascolto e dignità per le tante forme di povertà”

Aversa, 28 Ottobre – Domenica 13 novembre 2022, la Chiesa celebra la Giornata Mondiale dei Poveri, con l’invito a tenere lo sguardo fisso su Gesù, che “si è fatto povero per voi, perché voi diventaste ricchi per mezzo della sua povertà”. Il versetto, ripreso dalla lettera di San Paolo ai Corinzi, è stato scelto da Papa Francesco per accompagnare l’iniziativa – giunta quest’anno alla sesta edizione – che vedrà impegnata anche la Diocesi di Aversa attraverso l’intenso programma di impegni, disegnato dalla Caritas diocesana.

“Il Messaggio del Santo Padre è come sempre illuminante e anche quest’anno ci suggerisce tante tracce di approfondimento”, commenta don Carmine Schiavone. “I poveri chiedono aiuto, ma anche dignità e ascolto: pensiamo, oltre agli indigenti, ai profughi e agli sfollati che da mesi vivono il tremendo dramma del conflitto in Ucraina – aggiunge il direttore della Caritas regionale – come del resto non vanno dimenticati i tanti ‘impoveriti’ dalla piaga, purtroppo ancora viva, dell’emergenza pandemica”.

Nell’ideare le giornate di confronto che si terranno a partire da lunedì 7 novembre e che si dispiegheranno nel corso di tutta la settimana, la Caritas aversana ha anche voluto seguire il sentiero indicato dal secondo anno del percorso sinodale, inserendo gli appuntamenti nel solco dei tre Cantieri di Betania (strada e villaggio, ospitalità e casa, diaconie e formazione spirituale) che accompagneranno il cammino dell’intera comunità diocesana durante l’anno pastorale 2022-2023.

Si parte lunedì 7 Novembre nella Sala degli Angeli dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, con la presentazione del Dossier sulle Povertà 2022 realizzato da Caritas Campania. Tra gli altri, attesi gli interventi di Carlo Borgomeo, Presidente Fondazione Con il Sud; Vincenzo De Luca, Presidente della Regione Campania; Mons. Antonio De Luca, Vescovo Teggiano-Policastro e Delegato CEC Servizio Carità.

Martedì 8, a partire dalle ore 17.00, il Salone “Casa dei Figli” del Centro Caritas di Aversa ospiterà l’evento “Liberiamo la speranza”, che si snoderà in due parti e si aprirà con il ricordo di Celestine Iweanya – giovane nigeriano scomparso tragicamente il 25 maggio 2015 – alla presenza di associazioni, case famiglia, SPRAR, CAS, Cidis, Solidarci, CPA. A seguire, con il focus “Opera San Leonardo, un anno dopo” si traccerà un primo bilancio del progetto nato durante il lockdown al fine di non abbandonare i senza fissa dimora. La tavola rotonda vedrà la partecipazione del Comune di Aversa, del Dipartimento Dipendenze Ser.D. dell’ Asl di Aversa, della Casa di Reclusione “F. Saporito” e del Garante Regionale dei Detenuti.

Anche quest’anno l’Osservatorio Povertà e Risorse della Caritas normanna, in sinergia con Eupolis (la Scuola di Formazione all’Impegno Sociale e Politico della Diocesi di Aversa), ha elaborato il Dossier 2022,

intitolandolo “Ascòltàti: un quadro socio-economico del territorio diocesano”. Il volume verrà presentato mercoledì 9 presso l’Istituto Fratelli Maristi di Giugliano e vedrà l’intervento di Federica De Lauso, sociologa specializzata in metodologia e tecnica della ricerca sociale presso l’Ufficio Studi di Caritas Italiana.

Grande attesa per Mons. Francesco Savino, Vicepresidente Cei per il Sud, che giovedì 10 novembre terrà la catechesi “Il cantiere della carità”, sempre nel salone “Casa dei Figli”del Centro Caritas: prevista la partecipazione delle associazioni e delle Caritas parrocchiali.

La settimana si concluderà domenica 13 con la Celebrazione Eucaristica presieduta da Mons. Francesco Picone, Vicario Generale della Diocesi, cui seguirà il Pranzo di Condivisione con ospiti e volontari offerto dall’associazione “Il coraggio dei bambini”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.