Politica

Governo, Finocchiaro:”Draghi parte male. Non è possibile che un uomo delle Banche sia stato chiamato a governare il dicastero all’Economia”

loading...

Presidente nazionale di Confedercontribuenti, Carmelo Finocchiaro:”Sarà battaglia e durissima. Non ci fermeremo difronte a niente e nessuno”

 

Napoli, 13 Febbraio – Draghi parte male. Non è possibile che un uomo delle Banche, Daniele Franco, sia stato chiamato a governare il dicastero all’economia e finanze. Un uomo che proviene dal sistema delle banche non può gestire l’economia, il fisco e le finanze del Paese”.
Lo sostiene il presidente nazionale di Confedercontribuenti, Carmelo Finocchiaro, che non ha veli nell’esprimere a caldo il suo giudizio sulla nomina del nuovo  Ministro dell’Economia e delle Finanze ritenendo che “è gravissimo che in una logica tecnocratica si individui a questo delicato dicastero un ministro che dimostra col suo passato di essere contro la logica degli interessi dei contribuenti.

Era un pessimo burocrate, già quando era anche ragioniere dello Stato. E’ un fatto assolutamente grave. Noi non ci stiamo. Non siamo d’accordo su questa scelta. Sarà battaglia -annuncia il presidente nazionale di Confedercontribuenti, Carmelo Finocchiaro-. E sarà una battaglia durissima. E non ci fermeremo di fronte a niente e a nessuno”.  

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.