Comuni

Giugliano, pane abusivo cotto con materiali tossici

Verdi e Unipan: “Così ci avvelenano i delinquenti”

 

 

Giugliano, 8 Gennaio – I Carabinieri della Stazione di Varcaturo hanno fatto un’inquietante scoperta nell’area di Giugliano: il titolare di un panificio abusivo utilizzava, per alimentare il forno che cuoceva il pane, del materiale tossico, scarti di falegnameria, collanti, vernici e resine. Inoltre, le condizioni igienico-sanitarie dei locali non rispettavano gli standard minimi. 

Il Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli con quello comunale di Giugliano del Sole che Ride Giuseppe D’Alterio e il Presidente dell’Unipan l’associazione dei panificatori campani Mimmo Filosa hanno commentato: “Si tratta di qualcosa di molto grave perché la contaminazione del cibo mette seriamente a repentaglio la salute e la vita dei cittadini avvelenandoli. E’ un vero e proprio atto criminale per cui il titolare del panificio abusivo dovrà rispondere di reati gravi e ci aspettiamo che subisca una giusta condanna.”


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa