Sports

Europa League – Due gol non bastano: Napoli eliminato dal Granada

loading...

Al Napoli non riesce l’impresa di ribaltare lo 0-2 dell’andata: allo stadio Maradona vince 2-1, risultato che però qualifica agli ottavi il Granada. Vantaggio immediato dopo appena 3′ con un gran gol di Zielinski, al 25′ il pari di Montoro, di testa. Nella ripresa il nuovo vantaggio di Fabian Ruiz, poi entra anche Mertens per l’assalto finale, ma non basta. Nel prepartita il ds Giuntoli conferma Gattuso

Napoli, 26 Febbraio – Il Napoli vince, ma la qualificazione la conquista il Granada. Agli spagnoli basta un gol segnato nel primo tempo da Montoro, complice la solita distrazione della difesa dei partenopei, per mettersi al riparo dai rischi di una rimonta che appariva improbabile, ma che in alcuni momenti della partita era divenuta anche possibile. L’impresa è difficilissima, ma le cose per il Napoli sembrano mettersi subito bene perché, dopo appena 2′, gli azzurri sono già in vantaggio con Zielinski.

La colpa della squadra di Gattuso è quella di non sfruttare il vantaggio psicologico dell’aver dimezzato lo svantaggio quasi subito. E così nel primo tempo arriva la doccia gelata con Montoro. Nella ripresa gli uomini di Gattuso ci mettono il cuore, trovano la rete con Fabian Ruiz, ma non basta per portare a casa la qualificazione. Partenopei comunque autori di una prova generosa ed eliminati a testa alta.

Rino Gattuso, tecnico del Napoli, ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo il match di Europa League contro il Granada. Le sue parole.  «Abbiamo preso un gol assurdo anche oggi. Tre contro uno in area e abbiamo preso gol, poi non ricordo altre azioni. Bisogna essere rammaricati, anche con 10 giocatori nelle due partite abbiamo dimostrato di essere superiori. Chi ci rappresenta deve farci rispettare un po’ di più. A cosa mi riferisco? Agli arbitraggi. Perchè se una squadra italiana si permette di fare quello che ha fatto il Granada finiamo su tutti i giornali. Serve rispetto, non possono perdere tempo o giocare così poco. Se facessimo così verremmo massacrati su tutti i giornali mondiali. Oggi è stato troppo evidente».

Anche Piotr Zielinski ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria contro il Granada che è costata però l’eliminazione agli azzurri.  «Penso che dopo il primo gol, dovevamo attaccare di più ed essere più cattivi. Eravamo superiori ai nostri avversari, poi abbiamo preso il gol che ci ha complicato le cose. C’è rimpianto, potevamo passare. Fa male per la società, per i giocatori e i tifosi. Prima della partita erano tantissimi a caricare la squadra, ora dobbiamo concentrarci sul campionato e conquistare il miglior posto possibile per tornare a fare grandi cose in Europa. Sicuramente bisogna vincere le partite. Dobbiamo dare il massimo, sperando che i nostri giocatori tornino. Possiamo far bene, domenica abbiamo una partita importante contro il Benevento dove serviranno necessariamente i 3 punti».

 

 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.