Comunicati

Energie rinnovabili e agroindustria, perfezionata la joint venture Graded-Bonifiche Ferraresi: nasce la Newco “BF Energy srl”

loading...

VIA AL PIANO DI INVESTIMENTI 2021-2023 PER 26 MILIONI DI EURO

 

Napoli, 30 Dicembre – Investimenti per 26 milioni di euro in tre anni e una riduzione delle emissioni in ambiente pari a 10.300 tonnellate di CO2, ogni anno, con un taglio di fonti energetiche fossili misurabile in circa 3.600 TEP (tonnellate equivalenti di petrolio) per anno. È quanto prevede il piano industriale 2021-2023 della Newco “BF Energy Srl” deliberato oggi, dopo un’intensa attività preliminare volta a individuare iniziative di grande mercato. Quattro i segmenti operativi sui quali sono spalmati gli investimenti: nuovi fotovoltaici, revamping, efficientamento energetico e biometano, per una produzione di energia pari a circa 15 GW per anno.

La Newco è frutto dell’accordo di joint venture (la “JV”) sottoscritto tra Graded S.p.A e Bonifiche Ferraresi S.pA, la più grande azienda agricola nazionale che fa parte del gruppo agroindustriale quotato sulla Borsa Italiana BF S.p.A. e gestisce circa 8.300 ettari, di cui circa 6.500 di proprietà in Italia.  La JV è stata realizzata attraverso il conferimento di due impianti fotovoltaici per un importo complessivo di 1,380 milioni di euro da parte di Bonifiche Ferraresi, che ha ulteriormente deliberato un aumento di capitale per un importo di 2,070 milioni di euro interamente sottoscritto da Graded. Con questa operazione la società napoletana ha rilevato una partecipazione di maggioranza del 60% del capitale di BF Energy Srl. 

La JV si propone di rappresentare un modello integrato capace di cogliere le opportunità della transizione energetica in agricoltura, valorizzare gli impianti di produzione di energia rinnovabile esistenti, realizzare nuovi impianti, promuovendo l’efficienza energetica nelle filiere e nei processi agricoli, un utilizzo consapevole delle risorse, la mobilità sostenibile attraverso i biocombustibili, e l’economia circolare, attraverso il riutilizzo delle biomasse da scarti agricoli e zootecnici.

Per conseguire tali obiettivi, la JV si avvarrà delle competenze specialistiche di Graded e del network di operatori agricoli di Bonifiche Ferraresi cui verranno proposte operazioni di acquisizione di impianti fotovoltaici e successivi interventi di revamping e, dove possibile, di repowering, anche per impianti che rimangono di proprietà dell’operatore agricolo, nonché di consulenza per permettere di recuperare la performance degli impianti.

Nell’operazione Graded è stata assistita da Alexandre Moscianese (Executive Director), Graziano Novello (Executive Director) e Matteo Castelli (Director) di Sella Corporate & Investment Banking, e da Alfredo Mazzei dello studio Commercialisti e revisori. Bonifiche Ferraresi è stata assistita da Riccardo Bovino (Socio) e Giada Salvini (Senior Associate) di Grimaldi Studio Legale.

 

 

GRADED, con sede a Napoli, opera da oltre 60 anni in Italia ed all’Estero nella progettazione, realizzazione, installazione, gestione e manutenzione di impianti tecnologici, di cogenerazione industriale e di produzione di energia ad alta efficienza, da fonti tradizionali e rinnovabili (15 MW in Gestione diretta; oltre 60 MW in gestione come Gruppo). Energy Saving Company (ESCo) dal 2005, Graded è specializzata in attività di efficientamento energetico nel mercato privato (cogenerazione e gestione dell’energia per clienti multinazionali). Come gruppo ha realizzato ad oggi 16 impianti di cogenerazione in Italia, US, Portogallo, Spagna, Germania, UK.

BONIFICHE FERRARESI rappresenta per estensione (circa 8.300 di ettari Superficie Agricola Utilizzata) la più importante azienda agricola italiana, fa parte del gruppo B.F. S.p.A. holding di partecipazioni, quotata alla borsa di Milano e annovera tra i suoi azionisti investitori istituzionali, istituti di credito ed imprenditori privati. La società è attiva, attraverso le sue controllate, in tutti i comparti della filiera agroindustriale italiana: dalla selezione, lavorazione e commercializzazione delle sementi (attraverso S.I.S. Società Italiana Sementi S.p.A.), alla proprietà dei terreni dai quali si ricavano prodotti agricoli 100% Made in Italy (attraverso Bonifiche Ferraresi S.p.A.) alla loro trasformazione e commercializzazione attraverso un proprio marchio di distribuzione (Le Stagioni d’Italia) oppure in partnership con le più importanti catene della GDO. La società è anche presente nel mercato dei servizi a favore degli operatori agricoli (attraverso IBF Servizi S.p.A. in partnership con ISMEA, ente finanziario del Mipaaf). Nel settore energetico, Bonifiche Ferraresi è proprietaria di un parco fotovoltaico da 1,65 MWp a copertura dell’intero fabbisogno aziendale di energia elettrica, ed ha sempre posto la sostenibilità al centro della vision aziendale divenendo partner di Legambiente, collaborando con GSE e Coldiretti alla stesura della carta di sostenibilità agricola.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.