Comuni

Discarica nel Parco Nazionale del Vesuvio, responsabile individuato grazie ad un vecchio quaderno ritrovato tra i rifiuti

loading...

Napoli, 10 Dicembre – Il Parco Nazionale del Vesuvio utilizzata come una discarica, stavolta a denunciarlo è il Comitato Civico “Volontari per il Vesuvio” per la salvaguardia ed il recupero ambientale e sociale del territorio vesuviano attraverso la propria pagina Facebook.

Questa volta però sembra sia stato anche individuato un colpevole grazie al ritrovamento tra i rifiuti abbandonati di un vecchio quaderno scolastico riportante nome e cognome e classe di colui che all’epoca era uno studente.

Questo tipo di situazione non ci è certo nuovo, più volte abbiamo denunciato la presenza di discariche a cielo aperto nell’area protetta del Porco Nazionale del Vesuvio. Sapere che un tale patrimonio del nostro territorio venga utilizzato come pattumiera e discarica dagli incivili è qualcosa di molto triste e grave. Tanto per cominciare chiediamo che venga individuato, denunciato e pesantemente sanzionato l’autore di quest’ultimo scempio, dovrà servire da monito a tutti gli altri incivili. Inoltre, è opportuno che le aree più a rischio sversamenti vengano costantemente controllate attraverso pattugliamenti continui e con l’utilizzo di telecamere, e che siano previste pene molto severe per gli inquinatori, c’è bisogno di un cambio di rotta.”– a parlare è il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.