Politica

Coranavirus, Pisani (Noiconsumatori.it):”Concorso è ad alto rischio contagio, fermarlo subito”

loading...

Napoli, 21 Ottobre – “Migliaia e migliaia di docenti precari di tutt’Italia saranno costretti in questi giorni a spostarsi da una regione all’altra o anche da una provincia all’altra per partecipare al concorso straordinario. Il rischio contagio, con tutto quel che ne potrebbe conseguire, visti gli inevitabili assembramenti, visto lo stato del nostro servizio di trasporto  pubblico”. Lo afferma l’avvocato Angelo Pisani, presidente di Noiconsumatori.it che  per il quale “Noiconsumatori.il è pronta ad affiancare e sostenere tutti i candidati che dovessero ritenere opportuna un’iniziativa legale, finanche una class action”.

“Non credo  – sottolinea Pisani – che la ministra Azzolina, il presidente Conte e i responsabili degli Uffici scolastici regionali vogliano assumersi certe responsabilità rispetto ad un rischio così concreto ed evidente”. “E’ chiaro che se qualche candidato non parteciperà al concorso per prudenza e cautela e verrà pertanto pregiudicato e danneggiato dovrà esser risarcito e saremo pronti a chiedere giustizia”. “Si sospendano dunque le procedure, si rinvii il concorso a data da destinarsi, a tempi migliori”, conclude Pisani.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.