Politica

Caso Sinatra, Testa:”Si può auspicare che le donne denuncino, ma se non lo fanno non devono poter essere denunciate. Nemmeno se sono magistrate”

loading...

Napoli, 25 Febbraio – Dichiarazione di Irene Testa, Tesoriera del Partito Radicale. “Per il Magistrato Alessia Sinatra, nell’ambito dell’inchiesta disciplinare che sta subendo, il non aver tempestivamente denunciato le molestie che le sarebbero state fatte viene valutato come un elemento negativo. Eppure, la Dottoressa Sinatra è persona che sollecitava, invitava le donne che subiscono molestie a denunciare.

Questa vicenda ci dimostra che per una donna non è semplice denunciare una violenza subita, anche se si tratta di magistrata. Ma ci insegna anche come, ancora oggi, una donna se subisce molestie o violenze viene considerata parte della violenza, anche dalla magistratura, che nei confronti di una magistrata. In fin dei conti fino al 1996 la violenza contro le donne era considerato delitto contro la morale e non contro la persona. La legge è cambiata, ma quella cultura sopravvive”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.