Politica

Campania, Vaccini. Ciarambino (M5S):””De Luca dimostri che la nostra regione ha ricevuto meno vaccini in rapporto al fabbisogno”

loading...

La vicepresidente del Consiglio regionale: “Se ha ragione lui, sarò la prima a battermi e a intervenire presso il Governo. In caso contrario, chieda scusa”

Napoli, 16 Aprile – “De Luca dimostri con i numeri che la Campania avrebbe ricevuto ingiustamente meno vaccini di tutti. Le parole vanno sostenute con fatti e cifre. E prima di pretendere un’operazione verità dal commissario Figliuolo, cominci lui a fare chiarezza e ci dica, una buona volta, se il numero dei vaccini ricevuti è o meno proporzionale alle categorie da vaccinare, tenendo conto che la Campania è la regione con il minor numero di ultraottantenni e ultrasettantenni del Paese.

Un dato che ha il dovere di rendere noto e per conoscere il quale presenterò in questi giorni una richiesta di accesso agli atti. E se i numeri che emergeranno daranno ragione a De Luca, in quel caso sarò la prima a battermi e intervenire presso il Governo perché la Campania benefici della quota di vaccini adeguata al suo fabbisogno. In caso contrario, il governatore dovrà chiedere scusa per questa campagna speculativa che sta portando avanti da settimane sulla pelle dei campani”. Così la vicepresidente del Consiglio regionale della Campania e capogruppo regionale M5S Valeria Ciarambino.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.