Politica

Campania, Trasporti. A. Cesaro (FI):”Rinvio Napoli-Bari? Solita musica, si alle banche no alle infrastrutture”

Napoli, 17 Dicembre – “Anche sull’atteso e annunciato ritorno del collegamento ferroviario Napoli Bari il governo dei No non si smentisce: prima le banche poi le infrastrutture, forse”. Lo afferma il capogruppo regionale campano di Forza Italia Armando Cesaro rinviando alle dichiarazioni del ministro De Micheli sul rinvio del treno diretto Napoli-Bari.

“Ancora una volta, soprattutto quando si tratta di dover ridurre concretamente il grave ritardo strutturale e infrastrutturale del Sud – sottolinea l’esponente di Forza Italia –, emerge in tutta chiarezza la vera natura di un governo che pur vantando ministri meridionali, con Di Maio in testa che neppure un anno fa non ha esitato a tagliare ben 2 miliardi di euro dal Patto della Campania, usa il Sud solo ed esclusivamente come serbatoio elettorale fregandosene altamente dei suoi bisogni”. “Fortunatamente – conclude Cesaro – la ‘solita musica’ sta per cambiare: a Roma come un po’ in tutte le Regioni chiamate al voto”.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa