Politica

Campania, servizio 118. Zinzi:”Medici da tre mesi senza indennità aggiuntiva, accelerare”

loading...
Napoli, 22 Aprile – “Sulla questione delle indennità ai medici del 118 bisogna accelerare. È trascorso un mese dall’audizione che richiedemmo per poter affrontare quella che rischia di trasformarsi in un’emergenza per la Campania. Da allora, nonostante le promesse e l’impegno assunto anche in Commissione Sanità, poco o nulla è cambiato. 
Accogliemmo con soddisfazione la sospensione delle procedure di recupero delle indennità già erogate, ma non si può pensare che il problema sia risolto così. Da tre mesi i medici del servizio emergenza non percepiscono la corresponsione dell’indennità aggiuntiva, una situazione che non può perdurare. Bisogna intervenire subito per evitare di penalizzare ulteriormente professionisti validi che, anche nella fase pandemica, si sono rivelati fondamentali”.  Così Gianpiero Zinzi, capogruppo Lega Salvini Campania e componente della Commissione Sanità in Consiglio regionale. 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.