Politica

Campania, Pronto soccorso ospedale Moscati allo sbando. Ciampi (M5S): “De Luca incapace di fermare la fuga dei medici”

Il consigliere regionale: “Dal presidio, già sotto organico, vanno via altri sei medici”

Napoli, 26 Luglio – “Al pronto soccorso del Moscati di Avellino, già sotto organico, vanno via altri sei medici. L’organico di un reparto del Dea di secondo livello, fondamentale per i cittadini della provincia, manca di dieci medici rispetto alle linee guida del Ministero della Salute che indicano il numero minimo in 24 unità. La stampa parla di sei medici complessivi che hanno lasciato o stanno per lasciare il reparto e di continue proteste degli infermieri che contestano la gestione degli accessi all’emergenza. In un periodo di crisi come l’attuale, dovuto all’emergenza caldo, viene meno un essenziale punto di riferimento per le fasce più deboli della popolazione”. Dichiara il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Vincenzo Ciampi.

“La crisi di sistema è colpa di chi governa la sanità in Campania da 8 anni. Pochi posti letto disponibili e incapacità di mantenere gli standard minimi di personale previsti dal Ministero sono il segno distintivo dei manager scelti dal governatore. Gli stessi che hanno risposto “obbedisco” alla decisione di De Luca di chiudere il pronto soccorso di Solofra, chiusura che scontiamo con il caos attuale. Tutto ciò non mi stupisce: del resto, per liste d’attesa e livelli essenziali delle prestazioni, la Campania è tra le ultime regioni del Paese. Cosa ci possiamo attendere da De Luca?”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.