Politica

Campania, Mautone (M5S):”Pomigliano, il Comune revoca il patrocinio ad associazione che fa condannare estorsori”

loading...

Napoli, 15 Marzo – “E’ gravissimo quanto accaduto a Pomigliano d’Arco, dove il sindaco Raffaele Russo non solo non si è costituito parte civile nel processo che ha portato alla condanna di due estorsori della camorra, nato dalle denunce di un gruppo di commercianti, ma ha addirittura revocato il patrocinio morale all’associazione antiracket “Pomigliano per la legalità-Domenico Noviello”, grazie alla quale è scaturita l’inchiesta. Un atto di evidente ritorsione, dopo le critiche alla mancata volontà del Comune di costituirsi al fianco delle vittime del racket, che fa seguito al mancato rinnovo, da anni, della convenzione comunale per la promozione di iniziative anticamorra e per la legalità”. Così il senatore del Movimento 5 Stelle Raffaele Mautone.

“Come Movimento 5 Stelle – annuncia Mautone – saremo in piazza, martedì 19, in occasione della marcia in memoria di don Peppe Diana, per sostenere con la nostra presenza le iniziative di questo gruppo di uomini e donne le cui quotidiane battaglie contro la camorra vengono sistematicamente delegittimate dalle istituzioni. Non consentiremo che vengano lasciati soli commercianti e imprenditori onesti nella loro lotta per il ripristino della legalità”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.