Politica

Campania, Covid. Patriarca (FI):”Solidarietà a ristoratori, servono indennizzi”

Il capogruppo regionale: ipotizzare anche cancellazione tasse per commercianti

Napoli, 30 Marzo – «Il governo non ignori le giuste rimostranze degli operatori economici che, oggi a Napoli, hanno deciso di protestare per la mancanza di adeguate misure di sostegno alle attività chiuse ormai da mesi».

A dirlo è Annarita Patriarca, capogruppo regionale di Forza Italia. «È un errore etichettare come “ribellioni” le manifestazioni di insofferenza che si stanno succedendo dal nord al sud del Paese – ha aggiunto –. Perché, dai parrucchieri ai gestori di strutture sportive, dai ristoratori ai titolari di cinema e teatri, non si può immaginare di far ricadere il gigantesco peso delle restrizioni anti Covid solo su alcune categorie, abbandonandole al loro destino».

«Ci aspettiamo dal governo misure immediate di indennizzo per i lavoratori e gli imprenditori tagliati fuori dal commercio – ha concluso l’esponente del partito di Silvio Berlusconi –. Non elemosine, ma ristori significativi. A cui aggiungere, per un tempo certo e determinato, la cancellazioni delle tasse per quei comparti particolarmente provati nell’ultimo anno. Sarebbe un gesto di reale vicinanza a chi, in questo momento, soffre condizioni critiche. Analogamente, rivolgiamo un appello alla Regione Campania per l’adozione, per quanto di competenza, di forme di aiuto specifiche».

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.