Comuni

Campania, covid e vaccini. Borrelli visita il centro vaccinale del Cotugno e incontra il direttore dell’Aorn dei Colli

loading...

Di Mauro ” Zona rossa inevitabile e giusta. Più controlli, senso di responsabilità ed una campagna vaccinale per le persone più deboli. Pronti a vaccinare anche di notte.  Centro vaccini perfetto. “

Napoli, 8 Marzo – Nella mattinata del’8 marzo il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli ha effettuato un sopralluogo al centro vaccinale dell’ospedale Cotugno di Napoli ed ha incontrato il direttore generale dell’azienda ospedaliera dei Colli di Napoli Maurizio Di Mauro per fare il punto sull’emergenza covid.

“Sono completamente favorevole alla decisone della zona rossa, probabilmente si sarebbe dovuto fare un lockdown generale per tutto il Paese anche in virtù del fatto che il virus, a causa delle varianti, sta diventato più aggressivo e che l’età media dei contagiati si sta abbassando. Qui abbiamo tra i ricoverati anche una ragazza di 22 anni.  Servono misure restrittive forte per fa calare la curva dei contagi.

 I media hanno raccontato di ambulanze ferme fuori ai pronto soccorso anche per 72 ore, a noi questa cosa non risulta e se capita che dei pazienti devono attendere qualche minuto in ambulanza, per questioni di protocolli di sicurezza, vengono adeguatamente assistiti.

Per sconfiggere la pandemia l’unica soluzione è il vaccino per cui bisognerà breve prevedere la vaccinazione delle categorie di persone più deboli. I vari vaccini ora disponibili sono ugualmente efficaci ed indispensabili, non bisogna dar vita a discriminazioni. La macchina della vaccinazione messa in piedi qui in Campania è perfetta, l’unica cosa che manca è la materia prima, cioè le dosi di vaccino, che il prossimo mese arriveranno. Siamo pronti a somministrare i vaccini anche di notte, se serve”. – spiega il direttore Di Mauro.

“La zona rossa è indispensabile per porre un freno ad una situazione che stava degenerando. Gli ospedali si stanno riempendo ma la situazione non è ancora drammatica, le maggiori restrizioni eviteranno appunto che si arrivi al collasso. Bisogna mettere in campo tutte le misure necessarie che possano contrastare in modo deciso questa terza ondata. Servono misure forti, controlli e maggiore responsabilità in attesa di una campagna vaccinale a 360 gradi a partire da quelle persone più fragile. L’ospedale dei Colli ci sembra più che pronto a far partire una seria campagna vaccinale, abbiamo visitato il centro vaccini ed è perfetto.” – ha commentato il Consigliere Borrelli.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.