Comuni

Brusciano, Festeggiato il Santo Patrono Sebastiano Martire. Tutti insieme alla Comunità Interparrocchiale e al Parroco Don Salvatore Purcaro

loading...

Brusciano, 23 Gennaio – A Brusciano la Comunità Interparrochiale ed il Parroco Don Salvatore Purcaro  registrano il positivo bilancio della Festività del Santo Patrono Sebastiano Martire, per la grande partecipazione riscontrata negli eventi religiosi, artistici, culturali, ricreativi e di solidarietà sociale messi in campo.

 

I giorni precedenti sono stati dedicati alla Novena, poi hanno fatto seguito quelli del Solenne Triduo, dal 17 al 19 gennaio e quindi quello della Festa Patronale del 20 gennaio con il prosieguo delle serate di animazione, ricreazione e solidarietà.

Nella giornata di San Sebastiano le Sante Messe hanno avuto luogo nella mattinata, presso il centro storico nella Chiesa S. Maria delle Grazie, e nel pomeriggio, presso la Chiesa San Sebastiano Martire, dove sono stati celebrati i Vespri e sempre da qui è partita la Processione del Santo Patrono per il lungo percorso cittadino ed al suo rientro c’è stata la celebrazione eucaristica presieduta dal Vescovo di Nola, Mons. Francesco Marino.

 

Alla Processione promossa dalla Comunità Interparrocchiale, guidata dal Parroco Don Salvatore Purcaro, aperta dalla banda musicale di Formia “U. Scipione” diretta dal Maestro Filippo Di Maio, la stessa impegnata poi anche nel concerto serale, hanno partecipato il Sindaco, Avv. Giuseppe Romano con Assessori e Consiglieri Comunali, il Comandante dei Carabinieri della Caserma di Brusciano, Maresciallo Marco Di Palo, il Corpo dei Vigili Urbani coordinato dal Comandante Antonio Di Maiolo, i volontari della Protezione Civile, le Associazioni civili e religiose ed i Comitati dei Gigli di Brusciano  con i loro labari: Ortolano, Croce P. V., Passo Veloce e Gioventù.

Su You Tube la https://www.youtube.com/watch?v=ETLfso9mUN8 la rilevazione di antropologia visuale del sociologo Antonio Castaldo, Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali IESUS .

 

Nel corso delle tre serate canore si sono esibiti il 20 il gruppo “Blu 70” ed il beniamino locale Mario Andrisani; il 21 Luca Sepe, Antonio Manganiello e Sara Sacco; il 22 gennaio serata clou con l’esibizione degli artisti I-Tuozz e Mario Myhoo Palladino. In questa serata conclusiva dedicata ai “Sapori di Casa – Insieme per il Dormitorio” presso l’attrezzata tendostruttura, negli ampi spazi del Complesso Religioso di San Sebastiano Martire, sono state servite pietanze prodotte da numerosi chef, tra cui anche alcuni stellati, che hanno messo la loro arte a disposizione del bene Comune nel segno della beneficenza, insieme ai numerosi visitatori, per la raccolta fondi a favore della realizzazione di un dormitorio di 20 posti, una mensa ed una sala ricreativa a Brusciano. Questo progetto promosso dalla Chiesa locale, sostenuto dai due Chef,Tommaso Foglia e Gennaro Langellotti,  ha riscontrato anche il positivo affiancamento del Comune e ora sta coinvolgendo numerosi cittadini, fedeli, enti ed istituzioni. Ogni utile informazione è sulla pagina FB della Comunità Interparrocchiale di Brusciano https://www.facebook.com/pg/chiesadibrusciano/posts/?ref=page_internal.

Il tutto è stato svolto nell’augurio del Parroco Don Salvatore Purcaro a riscoprire «l’arte di  prendersi cura dando ospitalità ai poveri, agli ultimi, ai “nuovi martiri” della società nella casa del nostro cuore».  

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.