Politica

Bilancio Comune Napoli, Rivellini (FdI): “Dopo la “cura” de Magistris” i napoletani e i figli dei napoletani dovranno pagare i suoi debiti per anni!”

loading...

Napoli, 30 Giugno – “Dopo 10 anni di cattiva amministrazione, in cui ha distrutto la città e abbandonato i suoi cittadini, de Magistris rovina anche le casse del Comune, con un debito che, ovviamente, pagheremo noi, i nostri figli e i nostri nipoti. Il deficit attuale ammonta a 2,7 miliardi di euro, 1 miliardi in più rispetto all’amministrazione Jervolino.

Il sindaco di strada (così vuol farsi chiamare) è il sindaco della strada dei debiti! Voleva cancellare i suoi debiti con una “gomma da cancellare” ma oggi scopriamo che questo debito è aumentato a scapito dei napoletani che per anni dovranno ripagarlo. Questo è il vero volto dell’amministrazione de Magistris e chi erediterà questa situazione dovrà forse fare appello ai Santi in Paradiso per poter amministrare al meglio la città. Napoli non è dei creditori, Napoli è dei napoletani”. Queste le parole di Enzo Rivellini, dirigente nazionale di Fratelli d’Italia, nel commentare la notizia del debito del Comune di Napoli.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.