Comuni

Barriere architettoniche sui traghetti, la traversata Napoli-Ischia è un calvario per i disabili

Borrelli e Simioli: “Le compagnie di navigazione intervengano per rimuovere le barriere”

 

Napoli, 9 Aprile – “Ci è stato segnalato un video che mostra le enormi difficoltà di due genitori di un ragazzo disabile che sono costretti a trasportare a mano la carrozzina lungo le scale di un traghetto diretto a Ischia. Purtroppo su quasi tutti i mezzi che operano le relazioni tra Napoli e le isole sono presenti delle barriere architettoniche che impediscono di fatti la mobilità delle persone affette da disabilità”.

La denuncia arriva dal consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e dal conduttore de “La Radiazza” su Radio Marte Gianni Simioli. “Chiediamo alle compagnie di navigazione di intervenire per rimuovere le barriere, installando dispositivi che favoriscano la mobilità dei disabili. Non è accettabile che una persona in carrozzina abbia bisogno dell’ausilio di almeno altre due persone per risalire dall’ingresso del traghetto alle aree del salone o del ponte”.

Di seguito il link al video che mostra le difficoltà nella mobilità di un passeggero disabile: 
https://www.facebook.com/watch/?v=462214534520308


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa