Comuni

Acerra, sopralluogo al termovalorizzatore fermo per manutenzione

loading...

Verdi: “Si lavora alacremente, impegnate 300 persone. Entro la settimana si saprà se la turbina necessita interventi strutturali”

 

 

Acerra, 16 Settembre – “Nella giornata di lunedì ci siamo recati al termovalorizzatore di Acerra, fermo per manutenzione straordinaria, per un sopralluogo. Attualmente sono circa 300 le persone a lavoro a fronte delle 110 che operano nel termovalorizzatore quando è in funzione. Abbiamo riscontrato il massimo impegno da parte di tutti gli operai. Addirittura, nell’attesa della riapertura della struttura, si sta intensificando un’attività di apicoltura. Ci è stato spiegato che sono in conduzione alcune prove sulla turbina per evincere se necessita di essere sottoposta ad interventi strutturali. Qualora non ce ne sia bisogno è possibile che i lavori di manutenzione si concludano qualche giorno prima rispetto la tabella di marcia prevista”.

Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, il portavoce del Sole che Ride in Campania Vincenzo Peretti e il professore Luigi Esposito. “Da parte nostra continuerà l’attività di monitoraggio circa l’andamento dei lavori e le iniziative che le amministrazioni stanno attuando per evitare qualsiasi rischio di emergenza rifiuti. La nostra priorità è che l’intervento si concluda al più presto, nella maniera più efficace possibile, in modo da poter ritornare al ciclo tradizionale”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.