Comuni

Napoli, riprende i carabinieri che lo sanzionano dichiarando mendacemente di essere diretto al Santobono per un malore del figlioletto: denunciato

Borrelli (Verdi): “Atteggiamento cialtronesco e delinquenziale, che vergogna usare il figlio per una pantomima del genere. Comportamento impeccabile da parte dei militari, pieno sostegno alla loro attività di controllo del territorio”

 

Napoli, 3 Ottobre – “Qualche settimana fa un pregiudicato ha spopolato sui social con un video in cui accusava i carabinieri di averlo fermato lungo via Girolamo Santacroce mentre era diretto al Santobono per un malore del figlioletto di cinque anni che viaggiava con lui e la moglie a bordo di uno scooter. I tre erano senza casco e sono stati sanzionati dai militari come previsto dalla normativa vigente. Le dichiarazioni del soggetto si sono rivelate mendaci e l’individuo è stato denunciato per violazione della privacy, ingiurie e diffamazione. La giusta conclusione per una vicenda stucchevole e vergognosa in cui un bambini è stato utilizzato per mettere su una vergognosa pantomima”.

Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “Esprimiamo pieno sostegno ai carabinieri e ci complimentiamo per il loro atteggiamento impeccabile dinanzi al teatrino messo in scena dal delinquente. La loro attività di controllo del territorio è necessaria per migliorare le condizioni di sicurezza delle nostre strade”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa