Comuni

Tecnosistem Spa vince la gara per il nuovo “bus rapido” a Napoli est: il percorso di trasporto pubblico collegherà Piazza Garibaldi a Ponticelli

Il tracciato è protetto e funziona come una corsia preferenziale

 

Napoli, 21 Marzo – Va a Tecnosistem S.p.A., società di ingegneria napoletana, l’aggiudicazione del concorso internazionale di idee bandito nel luglio 2019 da Invitalia, per conto del Comune di Napoli, per la costruzione di un nuovo percorso di trasporto pubblico locale del tipo Bus rapid transit (l’intero percorso della linea è protetto e funziona come una corsia preferenziale) che collegherà la stazione di piazza Garibaldi e l’area di Ponticelli, con particolare riferimento all’Ospedale del Mare. Il progetto, che si inserisce nel programma di riqualificazione Napoli est 2.0 del Comune di Napoli, prevede oltre agli interventi infrastrutturali anche la sistemazione delle aree verdi lungo il tracciato.

Il “BResT” (BRT Napoli EST, questo il nome del progetto della società Tecnosistem Spa) è stato elaborato per coniugare le richieste del bando, riguardanti accessibilità e mobilità sostenibile, con una nuova visione urbana per l’area orientale della città, e farne il vettore di collegamento tra tutti gli interventi urbanistici previsti lungo le aree del tracciato che saranno via via realizzati. 

La Tecnosistem SpA, per disegnare l’infrastruttura ed nuovo sistema di trasporto e aumentare così gli standard di qualità dei servizi di trasporto pubblico, si è unita alla guida illuminata del professor Pasquale Miano, docente di Composizione architettonica alla Federico II di Napoli che ha curato gli aspetti di accessibilità delle aree periferiche della città attraverso l’ideazione di un capillare processo di riqualificazione urbana in coerenza con i principi della mobilità sostenibile (green-ways).        

L’intera proposta progettuale garantirà, grazie a un approfondito studio delle intersezioni e dei nodi di scambio, frequenze elevate di transito e un servizio pubblico efficace. In aggiunta, il design, la riconoscibilità e la caratterizzazione della linea del bus, nel suo complesso così come in ogni micro-intervento urbano proposto lungo il percorso, giocheranno un ruolo importante nella costruzione di una visione di paesaggio sostenibile, lineare e interconnesso.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa