Comuni

Scritta la storia a Roma: nasce ufficialmente primo sindacato per i militari dell’esercito ita-liano

loading...

Roma, 8 Febbraio –  Il 6 febbraio 2019 sarà per sempre ricordato come una data storica per i militari dell’esercito italiano.

Il Ministro della Difesa, Dott.ssa Elisabetta Trenta, ha, infatti, decretato l’accoglimento dell’istanza inerente l’assenso al passaggio di “Libera Rappresentanza da associazione culturale a sindacato militare.

Entusiasta il presidente di LR, Girolamo Mirco Foti: “Una data importante per tutto il personale dell’Esercito Italiano. A fronte di decenni di battaglia profusa e del sostegno degli uomini in uniforme, siamo finalmente giunti ad un obiettivo che cambierà il futuro prossimo, e non solo. La svolta sindacale è arrivata e la tocchiamo con mano. Abbiamo in mente un sindacato responsabile che sia, allo stesso tempo, critico e propositivo. Vogliamo garantire ascolto, siamo aperti al dialogo con tutte le sigle sindacali dei militari”.

 

“Le donne e gli uomini dell’esercito avranno la possibilità di aderire, da adesso in poi, ad un sindacato ad essi dedicato – commenta il segretario LR, Marco Votano –. Una realtà che abbatte il concetto di categorie e ruoli, nella consapevolezza che l’unione fa la forza e che il campo delle tutele percorre, trasversalmente, un mondo variegato e straordinario quale quello della compagine militare”.

 

“Epico momento –  afferma Sandro Frattalemi –  per un nascente sindacato dei militari pronto a raccogliere le sfide che ci attendono anche nel breve periodo. Siamo consapevoli di aver messo in campo uno strumento che dalla Sicilia alla Valle dAosta saprà rappresentare al meglio le aspettative di chi crede in noi”.

 

“Il gruppo costituente dellAssociazione Sindacale Libera Rappresentanza dei Militari si legge in una nota -, ringrazia sentitamente Il Ministro della Difesa Dott.ssa Elisabetta Trenta per quanto decretato e per la sensibilità mostrata  rispetto ai diritti sindacali dei militari italiani”.

 

Il 30 marzo, a Nola, presso il museo della guerra, verranno presentati ufficialmente tutti gli attivisti, funzionari e dirigenti del sindacato. Le 150 sezioni che compongono il progetto di “Libera Rappresentanza dei Militari si daranno appuntamento per delineare le linee programmatiche da seguire per gli imminenti impegni.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.