Cronaca

Scisciano, boom di furti in casa: banda di ladri imperversa in paese

loading...

Scisciano, 20 Febbraio –Torna l’allarme furti nell’hinterland nolano. Inizia ad allargarsi a macchia d’olio il numero di furti in abitazione commessi nell’ultimo anno.

Il preoccupante fenomeno dilaga puntuale anche a Scisciano, piccolo centro dell’entroterra dell’Agro Nolano. L’ultimo in ordine di tempo nel tardo pomeriggio di ieri.

Una banda di ladri fa razzia di ogni tipo di oggetti di valore in un’abitazione in via San Giovanni dei Cavoli, a due passi dal centro cittadino. Approfittando della momentanea assenza dei proprietari dell’appartamento, i malviventi, con una strategia studiata nei minimi particolari, invadono un appezzamento di un terreno attiguo alla villa svaligiata, prendono a prestito una lunga scala, scavalcano il muro di cinta in cemento armato, che divide le due proprietà, e in pochi secondi scassinano la finestra del primo piano, svaligiando completamente l’appartamento.

A distanza di pochi mesi è questo il terzo colpo messo a segno dai ladri nella medesima strada. Identici episodi si segnalano anche in diverse altre zone del centro cittadino.

Avviate intanto le indagini dai carabinieri della stazione di San Vitaliano che stanno cercando di far luce sulle intense attività malavitose della banda in questione.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.