Comuni

San Giovanni a Teduccio, chiazze marroni e sporcizia nel mare. Borrelli: “Situazione delle nostre acque sta diventando preoccupante, servono misure più rigide. Chiesta analisi dei campioni”

loading...

Napoli, 21 Giugno – “Grosse chiazze marroni, sporcizia varia, cartacce, mozziconi di sigaretta. E’ questo, come ci hanno segnalato alcuni cittadini, il quadro che questa mattina presentava il mare di San Giovanni a Teduccio. Uno spettacolo raccapricciante, frutto di sversamenti illegali e avventori incivili che credono di poter trattare il mare come una pattumiera pubblica. Purtroppo, come denunciamo da mesi, la situazione delle acque della nostra regione sta iniziando a diventare pericolosa e preoccupante.

Ogni giorno i cittadini ci inviano immagini di chiazze in mare, rifiuti, raccontandoci situazioni vergognose e tanfo insopportabile. Anche in questo caso abbiamo deciso di contattare l’Arpac per chiedere l’analisi delle acque e verificare se siano presenti sostanze nocive. Chiediamo da tempo di applicare misure più stringenti e controlli serrati per evitare di ritrovarci, ogni volta, a raccontare questo scempio”. Lo ha dichiarato Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.