Comuni

Palma Campania, Fase 2. Fioremy Creazioni: il coraggio della metamorfosi, dai matrimoni alle mascherine

loading...

Palma Campania, 1 Giugno – Fiorella, Fioremy Creazioni, è un’azienda a conduzione familiare per allestimento di occasioni speciali come matrimoni, anniversari, comunioni, compleanni, ed anche commemorazioni, eventi più disparati, bomboniere e oggettistica d’arte. Unica nel suo stile, per bellezza ed inventiva, come testimonia anche la sua vasta clientela, riesce a soddisfare qualsiasi gusto e per tutte le tasche. È ubicata in via Nuova Sarno, civico 310, a Palma Campania, nel napoletano. Sorta nel 2005, vi si trova eleganza e raffinatezza.

Esclusive ed inimitabili le sue creazioni floreali in cera profumata e gli svariati manufatti in  ceramica, anche personalizzati, su ordinazione. La passione per il lavoro della sua azienda fa di Fiorella, instancabile lavoratrice, coadiuvata dalle figlie Rosa e Jole, nonché dal marito Michele Sorrentino, la forza di resistere ad ogni avversità.

La chiusura delle attività da DPCM11marzo2020 per Covid-19 è un grande dolore per tutti gli esercenti. Per l’azienda Fioremy si è fermato tutto. Rimandati gli ordini dei matrimoni, delle comunioni e dei battesimi, bloccati gli eventi di feste e compleanni, tutte le manifestazioni.

Lei che dell’azienda ci vive con le rispettive famiglie, cade in uno sconforto totale. Si attraversa un momento di strette, grande confusione e dolore, tra pandemia, chiusura, distanziamento sociale.

Scarseggiano le mascherine in farmacia e sul mercato, comprarle in rete costa un accidenti. E ne approfittano. Lei, Fiorella Salvatore, il mestiere lo conosce bene. Si adopera a cucire mascherine giorno e notte, regalando tutto ciò che riusciva a realizzare, per dare il suo contributo alla massiccia richiesta. Realizza un video tutorial per confezionare le mascherine e lo mette a disposizione di tutti, raggiungendo una visibilità eccezionale: 1.604.332 in Italia e all’estero, prodigandosi in consigli per l’utilizzo del materiale e del modello più adatto anche per chi ha poca dimestichezza con il cucito.

Lei, Fioremy, come la chiamano affettuosamente, riesce ad essere d’aiuto a tante persone disperate che, in un momento così tragico, non avevano la protezione necessaria ad affrontare la terribile pandemia, ma dovevano recarsi al lavoro o uscire per le spese necessarie.

“Ho chiuso la mia piccola azienda con un colpo al cuore, come me tanti altri. Da allora quel che so fare l’ho fatto senza nulla chiedere in cambio, lavorando ininterrottamente, regalando centinaia e centinaia di mascherine, tempo e consigli. Ovvio che andavano sterilizzate, lo sanno bene i miei concittadini palmesi che le hanno ricevute. Tantissime persone mi hanno seguito per realizzarle in proprio, ho cercato di dare il mio contributo”.

Anche per la Fase 2 Fioremy non si è fatta trovare impreparata, ha provveduto alla sanificazione dei locali e, provvista di guanti e mascherine, accoglie i suoi amati clienti.

  “È il momento di rimboccarsi ancora le maniche, ho provvisoriamente riconvertito l’azienda per la creazione di mascherine certificate per aziende e per richieste individuali, personalizzate. Sono mascherine in tessuto fresco per meglio affrontare la stagione estiva, certificate made in Italy, filtranti, prodotte ai fini di cui all’articolo 16, comma 2, D.L. 17 marzo 2020, n.18, ed in conformità alle indicazioni della Circolare del Ministero Salute 0003572-P-18/03/2020”.

È il suo lavoro e dal 18 maggio, Dpcm per la Fase 2, è all’opera col suo staff con la stessa forza e la stessa passione che la contraddistingue e che ha sempre dato alla sua azienda, che considera una sua creatura e non è disposta a mollare per niente al mondo. È grata a quanti le consegnano la fiducia nelle richieste di lavoro.  Con emozione mette in moto anche il forno per ceramica, per dar vita ai primi manufatti dopo la chiusura, dice, per augurio.

“Devo pur partire con tutto ciò che la mia azienda produce. Staremo a vedere, ho fiducia in quanti mi conoscono e apprezzano la serietà dell’azienda. Bisogna avere speranza e non cadere, o meglio rialzarsi sempre.  Nel rispetto delle dovute precauzioni che nel mio negozio vengono adottate con scrupolosità. Nessuno degli esercenti vuole che la curva risalga e fare ancora più danni all’economia. Ci auspichiamo di risalire tutti la china, per farcela non dobbiamo abbassare la guardia e rispettare le norme principali: mascherina, guanti, distanziamento dovuto”.   

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.