Politica

Ottaviano, Rivoluzione Animalista: “Eclatante presa in giro di Sgarbi ai vegani. Post social da condannare”

Ottaviano, 5 Novembre – “Reputiamo vergognoso e fuori luogo il post social, pubblicato su facebook dall’onorevole Vittorio Sgarbi, nel quale si fa trovare sorridente e divertito all’interno di una braceria di Ottaviano – nella provincia di Napoli – con alle spalle carcasse di animali uccisi. Stigmatizziamo dunque con fermezza il post di Sgarbi che si configura come una grandissima mancanza di rispetto nei confronti di animalisti e vegani, molti dei quali Sgarbi ha ingannato chiedendo il voto, in occasione delle recenti elezioni amministrative. E pensare che sotto campagna elettorale aveva convinto anche noi, con il suo modo affabile, con la sua pseudo empatia nei confronti degli animali.
Un camaleonte Sgarbi che ben presto ha dimostrato la sua vera natura, da cui ci siamo immediatamente allontanati e che adesso non possiamo che criticare senza “se” e senza “ma”. In particolare con il post facebook, l’onorevole testimonia assoluta mancanza di rispetto nel farsi ritrarre contento e felice vicino a carcasse di animali, portati come trofei. Una eclatante presa in giro per i vegani”. Così, in una nota, il segretario nazionale del partito Rivoluzione Animalista, Gabriella Caramanica.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.