Politica

Napoli, debutta il nuovo Consiglio Comunale. Manfredi: “Dobbiamo restituire a Napoli il ruolo che le compete. E’ ora di cambiare marcia e di pensare in grande”

Napoli, 12 Novembre – Presieduti dal consigliere «anziano» Gennaro Acampora sono iniziati stamane i lavori della prima seduta del nuovo Consiglio comunale di Napoli, insediatosi dopo le elezioni del 3 e 4 ottobre scorsi che hanno registrato la larga vittoria al primo turno del sindaco Gaetano Manfredi sostenuto da una coalizione di centrosinistra guidata da Pd e 5 Stelle. La seduta si è tenuta al Maschio Angioino per questioni di spazio e, non ultime, legate alle norme anti-Covid.

“Parte una consiliatura di ricostruzione decisiva per il futuro di Napoli, animata da uno spirito di coesione istituzionale che mette insieme tutte le forze, ciascuna nel rispetto del proprio ruolo, con l’obiettivo comune del bene della città. Da parte mia ci sarà il massimo impegno perché questo spirito venga mantenuto e salvaguardato nell’interesse primario dei napoletani.
Dobbiamo restituire a Napoli il ruolo che le compete e riconnettere la città con l’amministrazione attraverso l’ascolto e il rapporto forte con i cittadini. Per riconquistare la centralità perduta è necessario uscire dalle grandi difficoltà degli ultimi anni: è ora di cambiare marcia e di pensare in grande”. E’ quanto dichiara il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.