Comuni

Napoli, Covid. Maxi assembramento nei pressi dell’Orientale: ragazzo si arrampica su un lampione e stacca telecamera videosorveglianza tra gli applausi

loading...

Napoli, 25 Gennaio – “Un ragazzo si è arrampicato su un lampione staccando una telecamera di sicurezza. E’ quanto segnalatoci da un cittadino con un video e sarebbe accaduto sabato sera nella piazza antistante l’Università L’Orientale. Sono in tanti in quella piazza e tanti senza mascherina, in barba alle restrizioni anti-covid.  C’è un’euforia collettiva che accompagna l’impresa dell’eroe. Un gesto simile rivela il solo gusto di sentirsi protagonisti seppure di un gesto idiota, di dar sfogo a inciviltà e strafottenza.

Il vandalismo inteso come forma di divertimento è deprecabile, arrecare danno alla collettività perché ci si annoia in piazza è intollerabile. Siano identificati i responsabili e multati per vandalismo e mancato distanziamento. Rispondano del danno che hanno prodotto anche in termini di potenziale diffusione della pandemia. Paghino le spese che occorreranno per aggiustare l’impianto. Abbiamo consegnato il video alle forze dell’ordine chiedendo provvedimenti. Inoltre molti cittadini ci hanno segnalato che sempre a Largo San Giovanni Maggiore ci sono stati assembramenti ben oltre le 22:00″. Lo ha detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale di Europa Verde.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.