Comuni

Marano, rimossi dalla chiesa quadri votivi donati dal boss Nuvoletta

loading...

Napoli, 30 Marzo – Due quadri raffiguranti la Madonna di Pompei e Santa Rita, donati dal defunto boss della camorra Lorenzo Nuvoletta, sono stati rimossi stamattina dalla chiesa di Maria Santissima della Cintura e della Consolazione a Marano (Napoli) per disposizione dell’ Arcivescovo di Napoli, Domenico Battaglia.

I due quadri – collocati a lato del portale di’ ingresso della chiesa, che non è parrocchia – recavano la scritta “a devozione di Lorenzo Nuvoletta”.

In un comunicato la Curia arcivescovile di Napoli ha reso noto che la rimozione è stata decisa “per non turbare i fedeli disorientandoli con azioni che potrebbero anche lontanamente essere ricondotte ad una ambiguità tra vangelo e vita e per per dare un inequivocabile esempio di incompatibilità tra i percorsi del Vangelo e quelli dell’iniquità a qualsiasi livello”.

Lorenzo Nuvoletta, capo dell’ omonimo clan attivo a Marano e nell’ entroterra a Nord di Napoli, alleato del cartello della “Nuova famiglia” nella guerra contro Raffaele Cutolo all’ inizio degli anni ’80, morì nel 1994. 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.