Attualita'

FATTURA ELETTRONICA = ULTERIORE TASSA

loading...

Napoli, 18 Gennaio – Recuperare 35 miliardi di Iva non versata: è questo l’obiettivo della fatturazione elettronica. Una cifra pari a oltre il 2% del Pil che libererebbe risorse per la crescita.

Me lo auguro per davvero… MA…… I commercialisti non la compilano gratis, chi è obbligato a emetterla scarica il costo sui clienti creando una nuova tassa a nero e a libera contrattazione. Un servizio aggiuntivo che il cliente paga, anche se non sa bene perché. Tra gli intoppi della fattura elettronica non poteva mancare lo scarico sui consumatori del costo del nuovo adempimento. C’è chi chiede un euro, tariffa fai da te più diffusa tra gli esercenti, chi si limita a 50 centesimi, ma anche chi arriva a chiedere due euro per il “disturbo”.

La fattura elettronica per le grandi aziende può essere solo un costo in più da mettere a bilancio, per un commerciante o un artigiano significa sottrarre tempo al lavoro. Mi sforzo di immaginare un piccolo allevatore, un artigiano o un falegname delle nostre parti mettersi al computer e compilare il modulo per ogni vendita…ci avete mai pensato? A mio modesto avviso, semplicemente, aumenterà il nero. Tra i costi extra che sta comportando l’avvio della e-fattura c’è anche quello dei professionisti. Commercialisti e ragionieri arrivano a chiedere 100 euro extra per compilare le fatture elettroniche. Costo che gira e rigira ricade sempre nelle medesime tasche!

A me è capitato, non so a voi… Ci avviamo all’uscita, verso la cassa, del locale dove abbiamo cenato, dietro il pagamento di quanto dovuto e la pec, mi si consegna uno scontrino non valido a fini fiscali nonché una promessa con stretta di mano e la rassicurazione che mi avrebbe inviato la fattura…..FORSE…!!!! Ho comprato 4 toner per la stampante laser e alla richiesta di fattura si è verificata la medesima situazione o giù di lì, bolla di trasporto e promessa di invio della relativa fattura….FORSE…!!! PRIMA, invece, le fatture mi venivano consegnate cartacee e al momento! Ovviamente sono certo della buona fede dei ristoratori e commercianti presso cui mi sono recato e sono certo di ricevere quanto promesso….ma immaginate per un attimo quanti potrebbero, invece, comportarsi diversamente…. Ecco cosa può accadere con la fattura elettronica….

#NonCapiscoNullaDiNulla

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.