Comuni

Eboli, Coronavirus. Nuove pompe di aspirazione per l’ospedale: nessun contagiato nel personale

loading...

Borrelli (Verdi): “Complimenti ad un reparto che può essere da esempio per tante strutture”

 

 

Eboli, 25 Aprile – “Nessun contagiato fra medici e personale sanitario dell’ospedale Maria Santissima Addolorata di Eboli. E’ questo il report che arriva da una struttura che, dall’inizio dell’emergenza Covid-19, si è dimostrata un’eccellenza regionale nel trattamento di patologie infettive. Un reparto adibito con dodici posti e con attrezzatura esclusivamente dedicata, con apposite camere di filtro per rendere il personale sterile in entrata e uscita limitando al minimo la possibilità di contagio.

Una struttura all’avanguardia che da oggi può contare anche su nuove pompe di aspirazione che purificano l’aria della stanza e la reimmettono in circolo, garantendo ambienti salubri. Una fusion che ha prodotto grandi risultati grazie al lavoro degli infettivologi Giancalro Giolitto, Grazia Russo e Francesco Migliorino, affiancati dal reparto di pneumologia coordinato dal dottor Damiano Capaccio. A loro va il nostro grazie e i nostri complimenti, a dimostrazione dell’eccellenza che la Campania ha a disposizioni, soprattutto nella Sanità”. Lo ha dichiarato Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi e membro della Commissione Sanità.

 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.