Comuni

Data in sposa da bambina ad un camorrista, presentazione ad Ottaviano di “Scappa a piedi nudi”: il libro che raccolta la storia di Ilde Terracciano

Borrelli: “Storia assurda di sofferenza e dignità, testimonianza di quanto possa essere orribile la violenza sulle donne”

 

Napoli, 12 Marzo – “Sarà l’occasione per raccontare una storia assurda fatta di sofferenza e dignità, che testimonia quanto possa essere orribile la violenza nei confronti di una donna”. Sono le parole del consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, che interverrà alla presentazione di “Scappa a piedi nudi”, il libro che racconta la vicenda di Ilde Terracciano, data in sposa dalla madre ad un delinquente del Vesuviano a soli undici anni.

La presentazione, organizzata dall’associazione La Fenice Vulcanica fondatrice del centro anti violenza ‘Ti Ascolto’ di Boscotrecase, si terrà sabato 16 marzo alle 18,30 presso il palazzo Mediceo di Ottaviano. “La storia di Ilde – prosegue Borrelli – non viene da terre lontane ma è stata vissuta in Campania, a pochi chilometri di Napoli. Una vicenda assurda, fatta di cattiveria e indifferenza, che deve invitare tutti ad una profonda riflessione sul tema della violenza sui più deboli. Era una bambina quando è stata data in sposa ad un uomo violento ma ha trovato la forza per rialzare la testa e crearsi una nuova vita, scappando via dal suo aguzzino e dalla madre. Solo lei può sapere quanto siano profonde le ferite che porta nel cuore, noi possiamo solo plaudire la sua dignità e profondere il massimo impegno per far sì che vicende come la sua non si verifichino più”.

“Vogliamo che momenti del genere servano a divulgare il messaggio che bisogna denunciare, non restare in silenzio. Il concetto di fuga a piedi nudi – afferma Annarita D’Aquino, vicepresidente dell’associazione La Fenice Vulcanica – rappresenta alla perfezione quanto vogliamo esprimere: dinanzi alla violenza, bisogna subito andar via. Liberarsi già al primo schiaffo, senza dare la possibilità di essere violate nuovamente”.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa