Comuni

Asse Perimetrale Melito-Scampia, uscite ridotte ad una discarica a cielo aperto

loading...

Verdi: “Spettacolo avvilente in corrispondenza dello svincolo di Mugnano, spazzatura ambo i lati della strada. Le forze dell’ordine contrastino gli sversamenti e chi di dovere restituisca decoro alle carreggiate”

Napoli, 12 Marzo – “Da tempo denunciamo le condizioni di degrado dell’Asse Perimetrale Melito Scampia. In vari punti le carreggiate sono invase dalla vegetazione, tanto alta da causare problemi agli automobilisti. Gli svincoli sono ridotti a delle vere e proprie discariche a cielo aperto come testimonia il video che ci è stato segnalato”.

Lo denuncia il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “Nel video è ripresa la carreggiata dell’uscita Mugnano. Entrambi i lati della carreggiata sono invasi dalla spazzatura. Una scena avvilente. Chi di dovere faccia in modo che l’asse viario torni in condizioni decorose. Al di là dei problemi di sicurezza degli automobilisti è un pessimo spettacolo per chi arriva in città, tenendo conto che la strada nasce in corrispondenza dell’aeroporto di Capodichino. Anche le forze dell’ordine devono fare la loro parte, presidiando l’asse per contrastare gli sversamenti di rifiuti che provengono spesso dagli insediamenti industriali o commerciali della zona”.

Di seguito il link al video delle condizioni in cui versa la strada:

https://www.facebook.com/watch/?v=247296039548016

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.