Politica

Continuano le scarcerazioni dei boss: concessi i domiciliari ad altri 3 esponenti del clan dei Casalesi

loading...

Borrelli: “Una sconfitta dello Stato. Mentre un poliziotto muore nell’indifferenza generale i boss acquistano potere e tornano a casa. Andiamo avanti con la nostra protesta affinché questi criminali restino in galera.”

 

Napoli, 8 Maggio – Non si fermano le scarcerazioni dei boss e così nella giornata dell’8 maggio altri camorristi di primissimo piano fanno il loro ritorno a casa.

Si tratta di : Sergio Orsi, imprenditore di riferimento dei Casalesi per  l’affare rifiuti; Giacomo Capoluongo, cassiere del clan Schiavone; Antonio Noviello, affiliato dei Casalesi, ne gestiva il gioco d’azzardo.

“Si tratta di un’altra sconfitta da parte dello Stato.  Mentre un poliziotto muore per combattere la criminalità nel silenzio e nell’indifferenza generale, i boss vengono scarcerati e ricevono tutti gli onori della cronaca acquistando così potere e celebrità, mostrandosi ancora più forti di prima. Noi non ci stiamo e così anche tutti i cittadini perbene che vogliono vivere in un mondo dove la criminalità non venga premiata, dove non venga insultata la memoria di tutti quei poliziotti e magistrati morti a causa della vigliaccheria di camorristi e mafiosi e dove non venga offesa tutta quella gente che ha sofferto e soffre a causa di criminali feroci e senza scrupoli. Per questo andremo ad oltranza con la nostra protesta contro queste vergognose scarcerazioni e la gente onesta è con noi.”– ha affermato il Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli il quale  ha dato vita una protesta popolare  ed una petizione on-line contro per far sì che mafiosi e criminali restino in galera.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.