Comuni

Carbonara di Nola, perdite idriche in via Del Parco

loading...

Carbonara di Nola, 20 Marzo – A Carbonara di Nola consistenti perdite idriche  si sono verificate  per diversi giorni, l’intervento di una squadra della Gori SpA ha avuto luogo nella mattinata del 20 marzo, in Via Del Parco. Non senza causare disagi alla viabilità, la strada infatti non è stata interrotta ma solamente segnalata dagli operai, che hanno dovuto lavorare duramente per ripristinare le tubazioni.

Curiosamente già qualche mese fa nello stesso punto le tubature stradali avevano avuto bisogno di una sistemazione, ma anche questa volta è stato solo un tappabuchi e non una sostituzione, sicuramente passerà poco tempo e si ripresenteranno nuove falle e nello stesso punto.

Il fondo stradale è segnalato da un quadrato ben visibile per il prossimo intervento. I cittadini sono preoccupati per un rincaro delle bollette, e avrebbero sperato in un lavoro più radicale. Il verificarsi dei guasti con grande frequenza, oltre allo spreco di acqua potabile porta anche a un ulteriore spesa per le tasche dei contribuenti.  

Dunque i Carbonaresi si chiedono: quando si provvederà ad una vero intervento a lungo termine, per evitare il ripetersi di rotture sulle tubazioni obsolete?

 

 

 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.