Politica

Campania, Regionali. Caldoro a Confcommercio:”Ecco il piano per stop a tasse”

loading...

Napoli, 14 Settembre – “Con Confcommercio Campania ho condiviso non solo il loro documento programmatico, puntuale e dettagliato, ma anche il mio piano per l’anno bianco fiscale”. Così Stefano Caldoro, commenta l’incontro della mattinata.

“Dobbiamo sospendere – dice il candidato presidente del centrodestra – il pagamento delle imposte e delle tasse regionali che costituiscono un’entrata libera nell’esercizio finanziario per l’anno 2020 e tagliare almeno il 50% nel 2021, per coprire i primi 6 mesi dell’anno, valutandone successivamente l’estensibilità, con una gestione virtuosa dei fondi UE. Anche per quanto riguarda Irap ed IRPEF”.

“Proponiamo – rilancia – lo stop del bollo auto per i prossimi 12 mesi: si tratta di una boccata di ossigeno per aiutare concretamente i cittadini, e soprattutto commercianti e imprenditori, come quelli del settore turistico e della ristorazione che utilizzano i veicoli per lavoro”.

“Infine, rilanciamo il Credito d’imposta per gli utili 2018-2019 reinvestiti in impianti e macchinari nel periodo 2020-2021 e per tutte le imposte 2020/22 delle start up costituite da giovani sotto i 35 anni di età. Dobbiamo creare lavoro vero, dobbiamo dare opportunità e futuro alla Regione più giovane d’Italia” conclude. 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.