Politica

Campania, dossier Legambiente. Zinzi (Lega):”Maglia nera Campania è fallimento filiera istituzionale”

loading...
Napoli, 11 Dicembre – “Il primato negativo della Campania in materia di illegalità ambientale impone una riflessione sulle azioni compiute finora e sugli strumenti da mettere in campo”. 
Lo ha dichiarato Gianpiero Zinzi, capogruppo Lega in Regione Campania e presidente della Commissione ‘Terra dei Fuochi, ecomafie e bonifiche’ del Consiglio regionale nella passata legislatura, commentando il rapporto ‘Ecomafia 2020. Le storie e i numeri della criminalità ambientale in Italia’ di Legambiente. 
“Un dossier che fotografa il fallimento della filiera di governo in materia di ambiente. Se l’abbandono incontrollato di rifiuti è in gran parte dovuto allo smaltimento fuorilegge da parte delle aziende che lavorano in nero, la mancata rimozione e l’alto numero di microdiscariche ancora presenti sul nostro territorio trovano nella cattiva gestione politico amministrativa la ragione di questo fallimento. In campagna elettorale De Luca promise di cancellare la Terra dei Fuochi in un anno, questi dati invece certificano che l’emergenza ambientale non va sottovalutata e che merita un approccio serio e senza sconti”.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.