Politica

Campania, A. Cesaro (FI):”De Luca spieghi il caso Sant’Antimo”

Napoli, 14 Settembre – “Apprendo che al taglio del nastro dei ristrutturati locali della Kedrion di Sant’Antimo non c’erano rappresentanti istituzionali del Comune,  non c’era il Commissario Prefettizio ma, il governatore De Luca e, con le forbici in mano, il cittadino Aurelio Russo, con tanto di figlio e genero al seguito, nonostante non sia più sindaco, nonostante la sua amministrazione sia sottoposta ad una commissione di accesso: una buffonata, uno schiaffo alle istituzioni”. Lo afferma il capogruppo regionale campano di Forza Italia Armando Cesaro.

“De Luca ci faccia dunque capire se ha confuso quella cerimonia per l’inaugurazione di un comitato elettorale del senatore Marcucci e chiarisca non solo il suo ruolo e la sua presenza lì ma, soprattutto, la legittimazione di una presenza che definire imbarazzante è poco”, conclude l’esponente di Forza Italia.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa