Cronaca

Ambasciatore italiano morto: attacco al convoglio ONU

loading...

Napoli, 22 Febbraio – E’ morto in seguito alle ferite riportate. L’ambasciatore italiano in Congo Luca Attanasio è stato colpito da spari durante l’attacco al convoglio Onu con il quale viaggiava ed è morto “in seguito alle ferite riportate”.

Lo riferisce all’AFP un diplomatico di alto rango a Kinshasa. L’attacco al convoglio Onu nella Repubblica Democratica del Congo è avvenuto vicino alla città di Kanyamahoro intorno alle 10.15. L’attacco era parte di un tentativo di sequestro, secondo quanto reso noto dal Virunga National Park.

Diversi gruppi armati operano nella zona di Virunga, al confine tra Congo, Ruanda e Uganda, nell’est del paese. Sarebbe stato messo a segno, con armi leggere da un gruppo terroristico locale l’attacco contro il convoglio delle Nazioni Unite avvenuto nella parte orientale della Repubblica democratica del CONGO nel percorso tra Goma e Bukavu, nel quale sono morti l’ambasciatore italiano Luca Attanasio e ad un carabiniere di scorta. Sulla dinamica e il movente sono ancora in corso accertamenti.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.