Comuni

Palma Campania, Secret Shows: Scott Siskind e Aaron Emmanuel dei Vinny Vegas in concerto [Video]

Palma Campania, 8 Febbraio – Questo mercoledì, si è tenuto a Palma Campania il secondo appuntamento del format del secret show, da un’idea di Agostino Fenetti e Gate 36. La location, una casa privata che ha fatto da salotto musicale, con atmosfera da veri intenditori di musica, nel rispetto di artisti internazionali, che portano i loro brani in giro per il mondo. Scott Siskind e Aaron Emmanuel sono di Baltimora (Maryland, USA) e suonano insieme da dieci anni in una grande Rock band “Vinny Vegas”, la loro esibizione soft rock live è stata molto acclamata dai presenti, grande voce ed eccellente esecuzioni, che ha visto Scott alla chitarra ed Aaron al piano, per circa due ore di concerto. Il loro viaggio continuerà ancora in Italia per altre tappe, che li vedrà protagonisti a Bari, Eboli e Fisciano.

Abbiamo chiesto loro che cosa preferiscono dell’Italia e della Campania in particolar modo, e hanno dichiarato: “ Siamo rimasti affascinati dalla cucina italiana, e abbiamo conosciuto Caparezza e ci piace la sua musica.”, alla domanda se conoscono il Festival di Sanremo, hanno aggiunto: “Non lo conosciamo, ma se ci invitassero saremmo lieti di parteciparvi come ospiti”. A sorpresa, durante la serata si è esibito anche Sergio Beercock, artista già conosciuto durante il concerto di Ecosuoni 2018, presentando alcuni suoi brani con melodie che rimandano alle terre d’Irlanda.

Interessantissimi eventi che continueranno, una volta al mese in secret, come salotto in case private, e appena verrà inaugurato il Gate 36, nella giornata di chiusura del locale. Nei prossimi appuntamenti altri artisti sempre internazionali, ma anche nazionali, l’ingresso è gratuito e c’è la possibilità di degustare del buon cibo. Lo Staff degli organizzatori di questo format “intimo”, quasi familiare,  è composto da Agostino Finetti, Carmine Maffettone, Giovanni Sepe, Angela Dalia, Luca Verdino, Alfonso Diletta e Giandomenico Piccolo, come presentatore e curatore della comunicazione.

Lo Stage Manager Finetti ci racconta il progetto: “Dopo aver organizzato eventi grossi per quattromila – cinquemila persone, con ritmi stressanti, abbiamo optato per questi sullo stile sofar americani, ad un certo livello che serva per accontentare il pubblico, ma anche per noi stessi, per il piacere di stare  in contatto con gli artisti.”

Ha aggiunto: “ Anche gli orari sono importanti, il fatto di iniziare un concerto alle 21.00 e finire alle 22.30, con cinquanta persone circa, è una vittoria, perché non è facile portare la gente presto alla venue.” Le persone hanno apprezzato ed è riuscito bene. Inoltre Agostino ha spiegato: “Non avendo molto spazio per i live, ed essendo appassionati di musica, faremo qualcosa che altri non fanno, soprattutto per noi, e per amici, e persone che ci seguono.

Avremo un sacco di location estive, ed una particolare che sveleremo a breve. Arriviamo anche nelle case delle persone che ci ospitano a costo zero, è tutto a spese nostre del Gate, riuscendo a recuperare giusto le spese degli artisti con le vendite al bar.” La fascia di età che predilige questi generi musicali va dai 27 anni in su, ma per gli appassionati l’età può anche scendere, l’ascolto in silenzio è la prerogativa, vivendo l’esperienza nel rispetto dei musicisti.

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print