Comuni

Mercato San Severino, a breve i lavori di riattivazione delle Case dell’Acqua

LE STRUTTURE EROGATRICI CONTRIBUIRANNO A RIDURRE IL CONSUMO DI PLASTICA

Mercato San Severino, 17 Gennaio –  Acquatec, di concerto con il Comune di Mercato San Severino, comunica che questa mattina, a seguito di aggiudica di gara pubblica, è stato sottoscritto il contratto con cui la società, con sede a Nola, e che si occupa ad oggi della manutenzione di quasi 70 casette in tutta la Campania, provvederà per conto dell’Ente alla riattivazione e alla gestione per 7 anni delle case dell’acqua ubicate sul suolo comunale.

Le strutture erogatrici situate, una in Via Giovanni Falcone e l’altra in Via Oliva (Frazione Costa), saranno attive 24 ore su 24 ed erogheranno acqua refrigerata liscia e gassata a 5 centesimi al litro. La finalità prioritaria del Progetto è quella di ridurre l’utilizzo delle bottiglie di plastica da smaltire, con notevoli benefici per l’ambiente.

Ottimismo e soddisfazione da parte dell’Amministrazione che potrà rivedere nuovamente funzionanti le due case dell’acqua, che per alcuni anni sono state ferme: “Abbiamo ascoltato le istanze di molti cittadini, che già in precedenza usufruivano del servizio, proprio perché economico e salutistico. – esordisce il Sindaco Antonio Somma – Bere acqua della casetta riduce la produzione di plastica e rappresenta dunque una buona pratica perla comunità con risvolti importanti, soprattutto per quanto riguarda la salvaguardia dell’ambiente”.

Sulla stessa linea del primo cittadino anche il vicesindaco Gerardo Figliamondi, che in primis ha coordinato il progetto: “Non è stato semplice, ma ora siamo felici di poter riattivare sul nostro territorio questo servizio così importante per la salute del cittadino e dell’ambiente.”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa