Comuni

Il Comune di Casoria emette ordinanza plastic free, alcuni bar aumentano il prezzo del caffè

Verdi: “Speculazione inaccettabile che non fa onore a questi esercenti”

 

Napoli, 2 Aprile – “Restiamo basiti dinanzi alla decisione di alcuni bar di Casoria di aumentare il prezzo del caffè e degli altri prodotti in seguito all’emissione dell’ordinanza plastic free da parte dell’amministrazione comunale. Una speculazione inaccettabile che non fa onore agli esercenti che, piuttosto che appoggiare una decisione presa nell’interesse dell’intera comunità, pensano a come sfruttarla per guadagnare qualche euro in più”.

Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il commissario del Sole che Ride di Casoria Antonio Lanzano. “Il contenimento dell’uso della plastica è necessario per limitare l’inquinamento. Purtroppo siamo arrivati ad un punto di non ritorno che non ci permette di proseguire negli sprechi. Provvedimenti come quello emesso a Casoria sono necessari per migliorare le condizioni del nostro territorio e del nostro mare. Il tessuto economico dovrebbe approvare e promuovere tali ordinanze e non sfruttarle per aumenti inopinati”. “

A tal proposito abbiamo sollecitato tutte le amministrazioni della regione a vietare l’uso delle stoviglie monouso non biodegradabili e compostabili. Abbiamo depositato inoltre una proposta di legge regionale per rendere plastic free le aree del demanio marittimo regionale, suggerendo a tutte le località balneari di emettere ordinanze che vietino la dispersione delle cicche di sigaretta sulle spiagge”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print