Politica

Castellammare di Stabia, Flash mob contro il Congresso della Famiglia di Verona

Verdi: “Coacervo di convinzioni anacronistiche a base di omofobia e svilimento della determinazione femminile”. Borrelli: “Vergognoso che non sia stata approvata la legge sul Revenge Porn”

 

 

Napoli, 29 Marzo – “Sabato 30 marzo saremo presenti al Flash Mob organizzato a Castellammare di Stabia contro il Congresso della Famiglia di Verona. Un evento che è definibile come un coacervo di convinzioni anacronistiche, basate su omofobia e svilimento della determinazione femminile. Ci lascia basiti che, nel 2019, si discuta ancora di riforma della legge 194. Sembra quasi che, invece di procedere sulla strada del progressismo, si stia tornando indietro all’epoca del patriarcato e degli omosessuali nei manicomi. Non lo permetteremo e faremo sentire la nostra voce contro chi basa il proprio consenso sull’odio e sulla discriminazione”.

Lo affermano la delegata regionale alle Pari Opportunità e commissario dei Verdi a Castellammare di Stabia Marilena Schiano Lo Moriello e il portavoce stabiese del Sole che Ride Francesco Ferraro, confermando la presenza dei Verdi al al Flash Mob in programma sabato 30 marzo a Castellammare di Stabia, alle ore 17,30, dinanzi la Cassa Armonica. “Anche noi come ogni forza politica e sociale che basi la propria esistenza sull’umanità e il rispetto della diversità ci identifichiamo con il #frontecomuneparidiritti, l’hashtag promosso dalla commissione Pari Opportunità della Regione Campania”.

All’evento sarà presente anche l’assessore regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “Occorre una presa di posizione contro questa deriva – afferma Borrelli -. Appare vergognosa, inoltre, la mancata approvazione della legge sul Revenge Porn. Come si può pretendere che una maggioranza difenda il ruolo della donna se non è neanche in grado di approvare una legge sacrosanta come questa? Quanti suicidi, come quello della povera Tiziana Cantone, devono ancora verificarsi prima che Lega e Movimento 5 Stelle si diano una mossa?”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@sciscianonotizie.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

image_pdfimage_print