Comuni

Vico Equense, Beneduce (FI) : “polveri sottili, interessare Arpac”

Napoli, 12 set. –  “Suona strana l’affermazione che <<la galleria Seiano- Pozzano non è un problema di competenza ambientale>>, verrebbe da chiedersi in che modo danneggiano l’ambiente i gas di scarico che fuoriescono dai veicoli in transito” – dichiara Flora Beneduce – consigliere regionale e  componente commissione Ambiente -. “Proprio in questi giorni la comunità scientifica ha riaffermato la stretta correlazione tra polveri sottili presenti nell’aria e malattie cardiovascolari – aggiunge la Beneduce – particelle così piccole che si accumulano nel nostro sistema respiratorio fino a provocare danni gravissimi all’organismo”. “L’inquinamento prodotto dalla combustione dei gas è una delle cause di formazione delle polveri sottili – continua la Beneduce – polveri che, a causa del traffico veicolare in galleria,  si diffondono nell’aria principalmente a Vico Equense”.   “Nei mesi scorsi ho chiesto all’amministrazione di Vico Equense di interessare l’ARPAC per l’attivazione di un laboratorio mobile di controllo dell’aria, un dato importante di verifica della qualità di ciò che si respira – conclude la Beneduce – un atto dovuto nei confronti dei cittadini per monitorare l’inquinamento e ricercarne le cause”.


Caro lettore, SciscianoNotizie.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa