Politica

VACCINI, Cesaro e Di Scala (FI): “Caos Penta-Leghista nuoce gravemente alla salute”

loading...

Napoli, 9 Agosto – “Le malattie trasmissibili, le epidemie, si prevengono con i vaccini e non cenrto con le circolari, né con le raccomandazioni”. Lo sottolineano i consiglieri regionali campani di Forza Italia Armando Cesaro (Capogruppo) e Maria Grazia Di Scala (Presidente Commissione Sburocratizzazione).

Anteporre improbabili ideologie alle evidenze scientifiche è da irresponsabili – sottolineano gli esponenti di Forza Italia – ed è ancor più irresponsabile esporre i bambini, immunodepressi o meno, a patologie a volte mortali che potrebbero essere evitate con un po’ di buon senso”.

Per Cesaro e Di Scala, “le misure sui vaccini assunte da questo caotico e pericoloso governo penta-leghista rischiano di vanificare il percorso virtuoso che negli ultimi anni aveva reso possibile scongiurare, soprattutto in Campania, l’insorgere di malattie che sapevamo scomparse ma che altrove stanno ritornando”. “Ma anche di innalzare il livello dei Lea e di recuperare quella fiducia nell’evidenza scientifica oggi fortemente minata da necessità di bassa bottega politica”, concludono i consiglieri regionali campani di Forza Italia.

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.