Politica

UNIVERSIADI, A. Cesaro (FI): “Scriviamo la storia, ristrutturiamo il Real Albergo dei Poveri”

loading...

Napoli, 15 Maggio – “Fa piacere che il governatore De Luca, sebbene non proprio tempestivamente, arrivi alle nostre conclusioni sull’inopportunità di alloggiare gli atleti che parteciperanno alle Universiadi 2019 sulle navi da crociera nel già congestionato Porto di Napoli o in precarie casette prefabbricate da sistemare nella Mostra d’Oltremare”. Lo afferma il Presidente del Gruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della campania, Armando Cesaro, per il quale, tuttavia, “anziché puntare sulla Caserma Boscariello meglio sarebbe optare, come ho già proposto nei giorni scorsi, per il Real Albergo dei Poveri, forse il più grande sito storico-architettonico d’Europa, centrale e ben collegato con i principali assi viari, su ferro e aeroportuali di Napoli”.

“Oggi, grazie alle Universiadi, abbiamo l’opportunità di realizzare qualcosa che resti davvero, che riqualifichi un intero quartiere, abbiamo l’occasione di scrivere un pezzo di storia di Napoli”.

“Questa scelta – rimarca Cesaro – è prestigiosa ma soprattutto praticabile sia in termini di costi che di tempi. In più, terminate le Universiadi, lasceremmo finalmente alla città, un complesso architettonico straordinario pronto per assolvere alle sue funzioni culturali e sociali”. “Un investimento con la i maiuscola”, conclude il Capogruppo regionale campano di Forza Italia.

 

Scisciano Notizie è orgoglioso di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. Per questo chiediamo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro. Sostienici con una donazione. Grazie.
 
SciscianoNotizie.it crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] . Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa.